Viaggiare sicuri

La Grecia è da molti considerato un Paese relativamente sicuro, dato che fa parte dell’Unione Europea. Come spesso accade nelle località turistiche, però, i rischi sono sempre dietro l’angolo, in particolar modo per i viaggiatori più ingenui e impreparati. Per evitare di incorrere in qualche problema o pericolo, leggete questa breve guida.

Criminalità in Grecia.

La Grecia è un Paese abbastanza sicuro, comparabile sotto questo punto di vista all’Italia e agli altri Paesi della UE. Questo, però, non significa che i turisti possono prendere sottogambe le norme basilari in materia di sicurezza e prudenza.

Un fenomeno particolarmente insidioso ed in crescita in Grecia è quello dei furti e dei borseggi ai danni dei turisti stranieri. Le aree più a rischio sono state identificate nella zona portuale del Pireo, nella metropolitana di Atene e nei luoghi turistici più affollati (isole comprese).

Automobili ed incidenti.

Le auto sono spesso prese di mira dai ladri. Non parcheggiate l’auto incustodita in luoghi molto isolati o malfamati e, soprattutto, non lasciate al suo interno oggetti di valore.

Coloro che si imbarcano dall’Italia con la propria auto per raggiungere la Grecia dovrebbero evitare di dare passaggi (spesso chiesti in cambio di denaro) a sconosciuti, per non incorrere nell’accusa di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina o di contrabbando.

Un altro problema che coinvolge abbastanza di frequente i turisti italiani che arrivano in Grecia con il proprio automezzo sono gli incidenti stradali. Rispettate sempre il codice della strada e fate attenzione ai “finti incidenti” provocati di proposito per spillare denaro ai turisti.

Luoghi pericolosi.

Le zone situate al confine con la Bulgaria, come la catena montuosa del Rodopi, oppure con la Turchia, come Alessandropoli e Orestiada, sono località in cui va prestata sempre la massima attenzione. Non allontanatevi mai con l’auto dalle strade nazionali e soprattutto non spostatevi mai a piedi seguendo sentieri o percorsi montani. Per fare ciò servono dei permessi specifici.

Sulle isole greche la scarsa manutenzione delle strade ed il generale mancato rispetto delle norme stradali può creare problemi ai turisti. Coloro che decidono di noleggiare un motociclo sulle isole greche devono sempre prestare la massima attenzione: le condizioni del manto stradale possono essere insidiose.

Uso di droghe, prostituzione e reati contro i minori.

La legge greca è molto severa in materia di possesso ed uso di droghe. Sono stati già registrati spiacevoli casi di arresto di nostri connazionali trovati in possesso di sostanze stupefacenti. Il codice prevede pene che arrivano fino ad un paio di anni di reclusione, anche per il solo possesso di droghe leggere.

I reati come lo sfruttamento della prostituzione e gli abusi sessuali sui minori sono severamente puniti dalla legge greca. Gli Italiani arrestati per tali reati in Grecia possono essere anche puniti secondo la legge italiana al loro rientro in Patria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *